CONSOLIDAMENTO CON MICROPALI

Consolidamento con micropali dell’apparato fondale di una villetta in muratura

Tipo di intervento:
Consolidamento con pali trivellati di piccolo diametro (micropali) delle fondazioni di una villetta in zona collinare. Il fabbricato in questione presentava diverse lesioni sui paramenti murari e sui solai di piano, lesioni imputabili al movimento differenziale dell’apparato fondale, palesemente inadeguato al sostegno della struttura sovrastante.  L’inadeguatezza delle fondazioni era da ricondurre principalmente a due fattori: il primo (assai comune) era la modesta impronta a terra delle travi di fondazione mentre il secondo (più raro e ancora più grave) era la disposizione su più livelli del piano di posa delle fondazioni. Per arrestare i movimenti delle fondazioni si è quindi ricorso all’infissione di un centinaio di micropali per il cui ancoraggio alle strutture, quando non è è stato possibile l’inghisaggio diretto sulle travi di fondazione esistenti, si è ricorso alla realizzazione ex novo di cordoli di ripartizione sia in c.a. che in acciaio laminato.

Ubicazione cantiere:
Comune di Monzuno

Tipologia strutturale dell’edificio:
Villetta risalente agli anni settanta. Le strutture portanti verticali sono costituite da setti in laterizio e in sasso di fiume, i solai di piano sono in laterocemento,  il coperto presenta una porzione con strutture in laterocemento e un’altra con strutture in legno, mentre le fondazioni (ove presenti) sono costituite da travi in c.a. debolmente armato di larghezza mai superiore a quella delle murature sovrastanti) e, cosa assai grave, con piano di posa attestato su più livelli.

Incarichi assolti dallo studio:

  • Progettazione delle strutture
  • Direzione lavori delle strutture
  • Sanatoria di abusi edilizi esistenti

Importo lavori complessivo:                     

150.000

Comments are closed.